24 maggio 2012

I muffins di Starbucks al cioccolato con frosting al caffè.

Ciao a tutti! Oggi è di nuovo la volta di una golosità al cioccolato, e credetemi... vale davvero la pena di provarla :)! Avrete tutti sentito nominare almeno una volta Starbucks, ma per chi non lo sapesse si tratta di una grande catena di caffetterie, nata in America, che non si dedica solo al caffè, ma anche a tutta una serie di prodotti di pasticceria... dolcini per farla breve :)! Avendo sentito parlare degli strepitosi muffins di Starbucks, mi sono messa in testa di provare a farli (non potevo andare fino in America per assaggiarli), così ho cominciato a spulciare il web per trovare una ricetta affidabile... quindi, come al mio solito, sono andata dritta dritta su Cookaround! Proprio lì la meravigliosa Araba Felice aveva postato la ricetta che alla fine ho scelto. Ora, io personalmente non posso assicurarvi che il sapore sia lo stesso di quelli originali, ma a giudicare dai commenti di chi li aveva assaggiati sono davvero uguali. Comunque, al di là di tutto, io posso assicurarvi che sono talmente buoni che non ne potrete più fare a meno, e se li coprite bene rimangono morbidissimi anche per 4 o 5 giorni (se ci arrivano).
Io di solito faccio metà dose, che è quella che vi scrivo, con cui ottengo 14 muffins; qui trovate anche la dose intera.
Passiamo alla ricetta.

Ingredienti:
1 uovo
50 ml di olio di semi
1 cucchiaino raso di bicarbonato
1 cucchiaino di lievito
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
100 ml di caffè freddo (io faccio 70 ml di caffè + 30 ml di acqua)
175 g di zucchero
50 g di cacao amaro
125 g di farina
110 ml di latte

Preparazione:
Versate in una ciotola l'uovo, l'olio di semi, il bicarbonato, il lievito, la vanillina e il caffè freddo ed amalgamate velocemente con una frusta a mano. Ricordatevi di non lavorare mai troppo l'impasto, altrimenti i muffins non verranno morbidi. Aggiungete lo zucchero ed il cacao ed amalgamate ancora velocemente. Infine aggiungete, alternandone un poco per volta, il latte e la farina.
Versate l'impasto nei pirottini ed infornate a 180° per 20 minuti.
Questo è per farvi vedere come faccio io: metto il pirottino di carta in quello di alluminio e poi lo riempio fino a poco più della metà.
E questo è il meraviglioso muffin una volta cotto :)! Ma la goduria non poteva finire qui, perchè questa volta ho voluto provare a fare anche un frosting, cioè quella meravigliosa copertura che gli americani mettono sui cupcakes. Peccato però che praticamente tutte le ricette sono strapiene di burro... quindi non oso immaginare il sapore. Così, anche in questo caso mi è venuto in aiuto il forum di Cookaround, dove ho trovato una ricetta strepitosa della straordinaria Zeta: un frosting all'italiana, senza la minima traccia di burro. La bontà e la cremosità di questo frosting ve la posso solo raccontare, ma voi dovete assolutamente provarlo. Io l'ho fatto nella variante al caffè, ma è adattabile a qualsiasi gusto (guardate qui).

Ingredienti:
80 g di Philadelphia (bisogna usare il panetto nella carta argentata e non quello in vaschetta)
200 ml di panna vegetale (io ho usato la Hoplà già zuccherata)
50 g di zucchero a velo
1 tazzina di caffè espresso

Preparazione:
Versate in una ciotola tutti gli ingredienti ben freddi e montate tutto insieme con le fruste elettriche per 3 o 4 minuti, fin quando il composto non diventa ben sostenuto. Semplicissimo ed incredibilmente buono :)!
Questo è il mio risultato, io ho grattuggiato sopra i muffins un pò di cioccolato al latte. Questo meraviglioso frosting si mantiene perfettamente fuori dal frigorifero per svariate ore, senza perdere minimamente la forma, quindi va benissimo anche se dovete trasportare i muffins da un luogo ad un altro, o se avete bisogno di tenerli fuori per qualche ora.
Mi raccomando... provateli :)!
Dolcini a tutti!

4 commenti:

  1. Questi sono davvero una goduria!!! Brava e complimenti anche per il blog, una tentazione continua :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!! E tanti complimenti anche a te per il tuo blog!

      Elimina
  2. Ma io questi non li ho assaggiati...-.- non è giusto!=(

    RispondiElimina
  3. Buonissimi! Sono letteralmente spariti! Con lo stesso impasto ho provato a fare una torta ed è sparita anche quella. Grazie dei consigli e degli spunti.
    Carla

    RispondiElimina

Se vorrai lasciare un piccolo segno del tuo passaggio su questo blog, un commento, un'annotazione o un consiglio mi renderanno felice :)

Se vuoi lasciare un commento, e possiedi un account su una delle piattaforme elencate nel menu a tendina, selezionala; in caso contrario scegli "anonimo" e firma il tuo commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...